Perché non devi rispondere alle chiamate con prefisso +44

Perché non devi rispondere alle chiamate con prefisso +44

Questo tipo di truffe sono letteralmente esplose durante l’ultimo anno, complice la situazione di incertezza economica in cui ci troviamo e la diffusione di false informazioni sul mondo del trading online legate a facili guadagni alla portata di tutti. Purtroppo sono numerose le vittime di questo tipo di truffa anche in Italia, cittadini senza nessuna conoscenza del mondo del trading online che si sono fidate delle promesse di truffatori piuttosto abili e che si sono sono viste sparire somme anche considerevoli. Va subito chiarito che il vero trading online non è assolutamente una truffa, ma richiede competenza e deve essere fatto solo su piattaforme riconosciute e approvate affidandosi a broker certificati. COME FUNZIONA LA TRUFFA DEL FALSO TRADING ONLINE Ed è… Leggi di più

Boom di truffe bancarie online: attenzione a messaggi e telefonate

Boom di truffe bancarie online: attenzione a messaggi e telefonate

Durante l’ultimo anno le truffe online sono aumentate in modo preoccupante: dagli acquisti di merce inesistente, passando per il falso trading online, fino alle truffe che svuotano il conto corrente. Le tecniche utilizzate dai truffatori sono le stesse, ma è probabilmente aumentato il bacino d’utenza che, complice la pandemia, ha costretto molte più persone a fare shopping e operazioni bancarie online. L’ultimo allarme è stato lanciato dall’Adiconsum di Pordenone a cui sono arrivate numerose segnalazioni di cittadini truffati tramite messaggi di phishing di cui si sono fidati, offrendo ai truffatori tutte le chiavi per poter accedere e fare operazioni sul loro conto corrente online. Le vittime, contrariamente a quello che si potrebbe immaginare, non sono soltanto i meno abituati alle… Leggi di più

Come proteggere il tuo SPID dal phishing

Come proteggere il tuo SPID dal phishing

Lo SPID è entrato a far parte della vita quotidiana di un numero sempre più alto di italiani. In particolare nelle ultime settimane la registrazione e l’utilizzo del Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) ha subito un sensibile incremento, grazie anche all’introduzione del Cashback di Stato che però, è solo uno dei numerosi servizi per cui è necessaria l’autenticazione mediante questo sistema. La sua crescente popolarità ha subito attratto l’attenzione dei truffatori informatici, con conseguente comparsa di campagne di phishing e malware indirizzate proprio agli utenti in possesso di SPID. La campagna phishing diretta agli utenti SPID di Poste Italiane CERT-AGID ha diramato un comunicato circa su una nuova campagna di phishing ai danni degli utenti di Poste Italiane che utilizza proprio lo… Leggi di più

3 nuove truffe che sfruttano il Cashback di Stato

3 nuove truffe che sfruttano il Cashback di Stato

Dopo il Cashback di Natale, conclusosi il 31 dicembre 2020, dal 1° gennaio sono attivi sia il Cashback che il Supercashback 2021, validi per gli acquisti fatti dal 1° gennaio al 30 giugno 2021 e, come per ogni nuova iniziativa che attira milioni di persone, ecco arrivare anche le truffe che ne sfruttano la popolarità. Per difendersi da queste e altre truffe che sicuramente continueranno a nascere è molto importante leggere con attenzione il regolamento del Cashback ed eseguire le procedure indicate. Le App che promettono il Cashback, ma non lo danno Dato l’enorme flusso di italiani che hanno cercato di registrarsi fin da subito, l’applicazione IO della Pubblica Amministrazione è andata in tilt. Così non è stato difficile per i truffatori entrare in… Leggi di più

Utilizziamo i cookie, inclusi cookie di terzi, per consentire il funzionamento del sito, per ragioni statistiche, per personalizzare la sua esperienza e offrirle la pubblicità che più incontra i suoi gusti ed infine analizzare la performance delle nostre campagne pubblicitarie.
Può accettare questi cookie cliccando su "Accetto", o cliccare qui per impostare le sue preferenze. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi