In aumento i falsi broker e le truffe nel trading on line

In aumento i falsi broker e le truffe nel trading on line

Negli ultimi anni il trading online è cresciuto in maniera esponenziale generando interesse anche in chi non si è mai occupato di trading. Questo aumento di possibile mercato ha regalato una nuova opportunità ai truffatori online che, infatti, sono aumentati a livello esponenziale. Nell’ultimo anno In Italia è stato registrato un preoccupante aumento delle truffe online riguardanti il trading e questo è dovuto principalmente all’ingresso nel mercato di investitori inesperti che si avvicinano al trading online con l’ingannevole speranza di facili guadagni. Le persone che non conoscono le piattaforme di trading online possono incappare molto facilmente in piattaforme di trading truffaldine i cui finti operatori utilizzano come esca condizioni estremamente vantaggiose a cui un trader esperto non crederebbe mai. Come… Leggi di più

Tutto sugli SMS che spiano i telefoni Android e rubano dati bancari e credenziali

Tutto sugli SMS che spiano i telefoni Android e rubano dati bancari e credenziali

Un nuovo malware si sta diffondendo velocemente in tutta Italia e in molti paesi europei. Arriva tramite SMS e infetta i dispositivi Android. Non si tratta solo di smishing (phishing via SMS), ma di una pericolosa campagna di distribuzione di un malware denominato FluBot in grado di rubare i dati di carta di credito e le credenziali di doppia autenticazione, utilizzate per l’accesso ai servizi di home banking. A renderlo noto gli analisti di CERT-AgID. Come funziona FluBot Dopo aver infettato il telefono il FluBot è in grado di diffondersi tramite SMS anche a tutti i contatti presenti in rubrica, aumentando esponenzialmente il numero di vittime e dati rubati. Questa caratteristica accomuna FluBot alla maggior parte dei malware che sfruttano le falle di Android… Leggi di più

Non rispondere a questo messaggio WhatsApp

Non rispondere a questo messaggio WhatsApp

L’allarme arriva dalla Questura di Brescia che ha messo in guardia i cittadini da una nuova truffa che si sta diffondendo proprio in questi giorni tramite WhatsApp, l’app di Instant messaging più utilizzata. Il metodo dei truffatori è molto subdolo e può trarre in inganno.Il messaggio esca viene diffuso da un contatto conosciuto, che però è stato hackerato dai truffatori, che ora utilizzano indisturbati la sua rubrica per mandare e ricevere messaggi a suo nome. Il messaggio contiene questa richiesta d’aiuto: “Ho bisogno di un favore. Ho comprato da Internet ma la mia carta di credito è scaduta, posso usare la tua e ti faccio un bonifico” Se chi riceve il messaggio cade nella truffa e manda i dati della… Leggi di più

Attenzione al malware travestito da offerta Netflix gratis

Attenzione al malware travestito da offerta Netflix gratis

A diffondere l’allarme sono i ricercatori del Check Poit Research, la divisione di Check Point Software Technologies che si occupa di minacce alla sicurezza online. Il nuovo malware si diffonde con messaggio su WhatsApp con l’invito a scaricare l’app FlixOnline su Google Play per sfruttare l’offerta di 2 mesi gratis di Netflix Premium ovunque nel mondo per 60 giorni. Se l’utente, allettato dall’offerta e rassicurato dal fatto che si tratta di un’app presente su Google Play, la installa sul suo smartphone, si ritroverà il telefono infettato da un malware in grado di agire a sua insaputa, andando ad annidarsi nei file di WhatsApp. A quel punto, ad ogni messaggio in entrata, invierà in automatico una risposta con l’invito a scaricare l’app per… Leggi di più

Attenzione alle truffe sui prestiti e i bonus Inps

Attenzione alle truffe sui prestiti e i bonus Inps

Aumentano le truffe ai danni dei contribuenti Inps. Oltre al phishing via email ora si aggiungono società di intermediazione finanziaria, non correlate e non riconducibili all’Inps, che fanno riferimento all’Istituto nel proprio nome o lo utilizzano nei loro messaggi pubblicitari, in modi equivoci e ingannevoli, proponendo prestiti inesistenti. Gli unici servizi offerti da Inps sono quelli disponibili sul sito istituzionale ed elencati nella sezione “Prestazioni e Servizi” a questi dedicata. La truffa dei prestiti “convenzionati” Inps I truffatori agiscono inviando SMS offrendo prestiti “convenzionati” con l’Inps, ma si tratta di un’esca per attirare nella rete persone potenzialmente interessate alle loro offerte. Se la potenziale vittima si dimostra interessata, il truffatore fissa un appuntamento per una consulenza a domicilio, dove si presenta come intermediario convenzionato con l’Istituto allo scopo di vendere… Leggi di più

Perché non devi rispondere alle chiamate con prefisso +44

Perché non devi rispondere alle chiamate con prefisso +44

Questo tipo di truffe sono letteralmente esplose durante l’ultimo anno, complice la situazione di incertezza economica in cui ci troviamo e la diffusione di false informazioni sul mondo del trading online legate a facili guadagni alla portata di tutti. Purtroppo sono numerose le vittime di questo tipo di truffa anche in Italia, cittadini senza nessuna conoscenza del mondo del trading online che si sono fidate delle promesse di truffatori piuttosto abili e che si sono sono viste sparire somme anche considerevoli. Va subito chiarito che il vero trading online non è assolutamente una truffa, ma richiede competenza e deve essere fatto solo su piattaforme riconosciute e approvate affidandosi a broker certificati. COME FUNZIONA LA TRUFFA DEL FALSO TRADING ONLINE Ed è… Leggi di più

Utilizziamo i cookie, inclusi cookie di terzi, per consentire il funzionamento del sito, per ragioni statistiche, per personalizzare la sua esperienza e offrirle la pubblicità che più incontra i suoi gusti ed infine analizzare la performance delle nostre campagne pubblicitarie.
Può accettare questi cookie cliccando su "Accetto", o cliccare qui per impostare le sue preferenze. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi