Attenzione ai siti che offrono assicurazioni auto a basso costo

Attenzione ai siti che offrono assicurazioni auto a basso costo

La truffa delle assicurazioni false sta vivendo un vero e proprio boom, mietendo vittime in tutta Italia, soprattutto nelle regioni del sud, dove le polizze auto sono particolarmente costose e inducono gli automobilisti più sprovveduti a cadere del tranello delle Rc Auto false. La segnalazione arriva dall’Ivass (l’Istituto di vigilanza sulle imprese assicuratrici), che ha lanciato il primo allarme a ottobre, evidenziando l’aumento di frodi nel settore Rc auto. Nella maggior parte dei casi, si tratta di truffe online architettate da broker fasulli, sempre più bravi a costruire siti perfettamente credibili, con tanto di logo di una compagnia assicuratrice esistente (a sua volta vittima della frode), dati identificativi di un intermediario iscritto al Registro Unico degli Intermediari, tenuto dall’Ivass, ma del tutto estraneo… Leggi di più

Attenzione al trojan che si nasconde nelle risposte alle tue email

Attenzione al trojan che si nasconde nelle risposte alle tue email

La nuova versione del trojan Emotet arriva nelle nostre caselle email nascondendosi nelle risposte a messaggi inviati da noi a contatti conosciuti, non viene individuato dai filtri antispam e antivirus e sta infettando i computer di migliaia di italiani. Una volta installatosi, cerca d’infettare i dispositivi dei contatti presenti in rubrica e può fare da ponte per ulteriori attacchi di ransomware che cifrano i documenti contenuti nel computer infetto e chiedono un riscatto in Bitcoin. Inoltre ruba le password e, quando eseguiamo bonifici bancari, è in grado di inserirsi nel processo e dirottare il denaro. Come funziona l’attacco di Emotet Nella nostra posta in arrivo compare un’email di risposta a una vecchia mail inviata da noi a un contatto conosciuto. Il contenuto dell’email… Leggi di più

Rubati i dati di 300.000 utenti da 2 siti di incontri

Rubati i dati di 300.000 utenti da 2 siti di incontri

Un hacker che opera in Bulgaria e si fa chiamare Instakilla è riuscito a sorpassare i sistemi di sicurezza di due siti di incontri con escort. un sito è l’italiano escortforum.xxx e l’altro è l’olandese hookers.nl. Si tratta molto probabilmente dello stesso hacker che a luglio di quest’anno è riuscito a entrare nel sito del corrispettivo delle Agenzie delle Entrate in Bulgaria ed è famoso per aver violato i server della società di cybersecurity Comodo. I due siti di incontri con escort contano oltre 300.000 contatti tra professioniste/i del sesso e loro clienti e tutti questi dati sono stati messi in vendita su un terzo sito dedicato a chi opera nel dark web. Quali dati sono stati rubati InstaKilla è… Leggi di più

5 regole per proteggere i tuoi dati bancari dalle truffe

5 regole per proteggere i tuoi dati bancari dalle truffe

Nell’ultimo anno si è assistito a un vero e proprio boom delle truffe online mirate a rubare dati bancari di privati e aziende. Il furto dei dati di accesso all’internet banking può avvenire per scopi diversi: sottrazione di denaro, utilizzo del conto per traffici illegali e come appoggio per il riciclaggio di denaro proveniente da truffe. Per evitare questo tipo di truffe, gli Istituti bancari, comprese Poste Italiane, hanno dovuto aggiornare i loro sistemi di sicurezza che dovrebbero rendere molto più difficile la violazione del conto online e dei sistemi di gestione della PostePay.     Ecco le regole da seguire per evitare di cadere vittima di phishing e scamming: Ricordati che sia le Poste Italiane che gli Istituti di… Leggi di più

Come acquistare farmaci online evitando le truffe

Come acquistare farmaci online evitando le truffe

L’e-commerce dedicato ai farmaci da banco e agli integratori è sicuramente un settore in crescita in Italia. Permette di risparmiare tempo e, spesso, anche denaro, ma richiede molta attenzione perché le truffe sono sempre in agguato. A oggi in Italia le farmacie e gli esercizi commerciali (parafarmacie o «corner della salute» della grande distribuzione) autorizzati alla vendita online sono oltre 800. Da luglio 2015, in attuazione delle norme europee contro la contraffazione dei farmaci, sono entrate in vigore regole severe per la vendita online di medicinali da banco (la vendita online dei medicinali con obbligo di prescrizione è vietata). Su internet può capitare di essere ingannati da siti che sembrano vere e proprie farmacie online ma non lo sono e,… Leggi di più

La truffa del messaggio “computer bloccato”

La truffa del messaggio “computer bloccato”

Come segnala la Polizia Postale, si tratta di una truffa che gira da diverso tempo e ogni volta si affina migliorando la grafica e il messaggio. Il suo funzionamento è molto semplice perché gioca sulle tipiche paure di ogni utente internet: il blocco del computer e la violazione di account, divieto di accesso ai documenti e ai dati personali. Come funziona la truffa Tecnicamente funziona come un semplice messaggio con le stesse caratteristiche dei pop-up di sistema di Microsoft. Viene visualizzato durante la normale navigazione internet e riporta questo messaggio: Security warning Il tuo computer è stato bloccato. Errore #DW6VB36. Per favore chiamaci immediatamente al numero +39 0694804XXX. Non ignorare questo avviso critico. Il tuo computer ci ha avvisato di… Leggi di più

Utilizziamo i cookie, inclusi cookie di terzi, per consentire il funzionamento del sito, per ragioni statistiche, per personalizzare la sua esperienza e offrirle la pubblicità che più incontra i suoi gusti ed infine analizzare la performance delle nostre campagne pubblicitarie.
Può accettare questi cookie cliccando su "Accetto", o cliccare qui per impostare le sue preferenze. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi