6 consigli per difenderti dalle truffe su Instagram

6 consigli per difenderti dalle truffe su Instagram

Fino allo scorso luglio la vendita su Instagram era riservata a pochi brand e influencer verificati ma, da alcuni mesi,  tutti i possessori di un profilo aziendale possono candidarsi e, una volta ottenuta l’ok della piattaforma, iniziare a vendere. Per aprire il proprio Instagram Shop basta far parte di un mercato supportato (l’Italia è tra questi), vendere prodotti materiali (non virtuali), rispettare le normative del social e avere l’account business collegato a una pagina Facebook. Va da sé che, aumentando la base di venditori, aumenta anche la percentuale di possibili truffatori. Tra le vittime il gruppo più numeroso è rappresentato dai giovani e giovanissimi, grandi amanti dello shopping online di abbigliamento e accessori. Solo nell’ultima operazione della Polizia Postale sono state individuate oltre 2400 vittime di cui 1600 minori. La… Leggi di più

Bonus Mobilità: siti truffa e ladri di (voucher) biciclette

Bonus Mobilità: siti truffa e ladri di (voucher) biciclette

Il Buono Mobilità (conosciuto ormai come Bonus Bici), è partito subito con numerosi disservizi: sito in tilt e oltre 400.000 persone in coda e soli 20 minuti per completare la richiesta. Nonostante i disservizi, in 24 ore sono andati esauriti i fondi messi a disposizione e ora gli italiani che intendono richiederlo dovranno attendere il nuovo stanziamento promesso. Ad aumentare i disagi non potevano mancare i truffatori: siti fake e ladri di bonus che si sono accaparrati i bonus dichiarando di avere intenzione di acquistare una bicicletta (anche a pedalata assistita), o un veicolo per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica come monopattini, hoverboard e segway. Siti fake I siti fake sono stati ideati dai cybercriminali per poter sfruttare… Leggi di più

Le pericolose truffe dei tamponi a domicilio con esiti falsamente negativi

Le pericolose truffe dei tamponi a domicilio con esiti falsamente negativi

Nelle ultime settimane sono state individuate due nuove truffe che sfruttavano l’emergenza Coronavirus offrendo il servizio di tamponi a domicilio e fornendo poi risultati falsi che dichiaravano la negatività al Covid-19. Le province in cui si sono verificate le truffe sono Napoli e Civitavecchia, ma non si esclude che la truffa sia già in atto in altre province italiane. A Napoli le visite a domicilio per l’esecuzione del tampone orofaringeo e per i test sierologici, pubblicizzate anche tramite sito internet, prevedevano l’utilizzo di kit trafugati illegalmente (spesso scaduti) e apparecchi elettromedicali per veterinari attraverso cui i tamponi venivano processati restituendo risultati non attendibili e causando quindi falsi negativi. Nella truffa di Civitavecchia, invece, erano coinvolti un’infermiera e il suo compagno che,… Leggi di più

La truffa dell’aumento di tariffa del tuo gestore telefonico

La truffa dell’aumento di tariffa del tuo gestore telefonico

Quasi ogni giorno siamo tempestati di chiamate da parte di operatori che promettono di farci risparmiare sulle tariffe telefoniche o di altri servizi come luce e gas. Nel mare magnum di questa continua invasione si nascondono proposte truffaldine basate su notizie false usate come leva per ottenere il passaggio al nuovo operatore proposto. L’allarme arriva da Federconsumatori che segnala un aumento impressionante delle segnalazioni da parte di cittadini truffati. Per quanto riguarda la telefonia nei primi 7 mesi del 2020 sono stati segnalati 47.260 tentativi di truffa, mentre per l’energia 22.120. Le vittime di questo tipo di truffe sono soprattutto le persone più anziane che, spaventate dagli aumenti prospettati dall’operatore, cadono nella trappola accettando la proposta commerciale del nuovo operatore…. Leggi di più

In aumento i siti per studenti che nascondono truffe e pericolosi malware

In aumento i siti per studenti che nascondono truffe e pericolosi malware

Secondo i dati raccolti dai ricercatori di Cisco Talos dall’inizio di quest’anno scolastico le ricerche di siti che offrono aiuto da parte di studenti in cerca risorse e aiuto per lo studio si sono quadruplicate rispetto al 2019 e l’offerta non ha tardato ad adeguarsi alla domanda. I siti che offrono servizi a pagamento a supporto degli studenti sono ormai cresciuti in modo esponenziale negli ultimi mesi, grazie anche alla nuova realtà data dalla didattica a distanza, ma gli studenti che si sono rivolti a questi nuovi siti si sono spesso ritrovati tra le mani materiale molto scadente con numerosi errori grammaticali, di sintassi e inservibili. Per non poter essere oggetto di denunce questi siti truffa cambiano di frequente l’indirizzo… Leggi di più

Utilizziamo i cookie, inclusi cookie di terzi, per consentire il funzionamento del sito, per ragioni statistiche, per personalizzare la sua esperienza e offrirle la pubblicità che più incontra i suoi gusti ed infine analizzare la performance delle nostre campagne pubblicitarie.
Può accettare questi cookie cliccando su "Accetto", o cliccare qui per impostare le sue preferenze. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi