Come riconoscere le truffe dei contratti luce e gas ingannevoli

Come riconoscere le truffe dei contratti luce e gas ingannevoli

I truffatori sono bravissimi a sfruttare tutti i momenti di crisi e questo è certamente un momento d’oro per le telefonate truffa che promettono di risparmiare sulle utenze di luce e gas.Si tratta di telefonate ingannevoli che hanno come scopo quello di convincere la vittima a cambiare contratto con la promessa di sconti e di tariffe agevolate che poi si rivelano totalmente false. Federconsumatori ha più volte segnalato queste truffe che spesso hanno anche sfruttato il suo nome, in virtù delle sue battaglie contro il caro bollette.  Come riconoscere le truffe dei contratti luce e gas ingannevoli: > IL TUO FORNITORE STA PER AUMENTARE I COSTI L’operatore comunica alla vittima che il suo attuale fornitore sta per aumentare ulteriormente i costi e… Leggi di più

Allarme truffe in aumento: video deepfake, truffe romantiche e donazioni in criptovalute

Allarme truffe in aumento: video deepfake, truffe romantiche e donazioni in criptovalute

L’allarme arriva dal report annuale del Norton Security Labs che ha fotografato e analizzato le tipologie di truffe digitali più pericolose e in rapida diffusione.  1# Video deepfake con ricatto Al primo posto la truffa dei video falsi (deepfake) in cui viene richiesta una somma di denaro per evitare la diffusione di video contraffatti (generalmente a luci rosse) in cui, grazie ad una tecnologia ormai alla portata di molti, viene inserito il viso della vittima (estrapolato dalle immagini rubate dai social) e inviato poi per ricattare il malcapitato minacciandone la diffusione. 2# Truffe romantiche  Al secondo posto e, purtroppo, in forte crescita ancora le truffe sentimentali che continuano ad imperversare danneggiando finanziariamente e psicologicamente milioni di persone nel mondo ogni… Leggi di più

La nuova truffa dei buoni carburante su WhatsApp

La nuova truffa dei buoni carburante su WhatsApp

La nuova truffa dei buoni carburante è stata segnalata dalla Polizia Postale e da Federconsumatori. Si tratta dell’ennesima ondata di phishing che sfrutta un’emergenza. In questo caso l’occasione è data dal forte rincaro del carburante su cui il Governo è intervenuto con un Decreto entrato in vigore il 22 marzo 2022. Il decreto prevede l’abbassamento dei prezzi del carburante di 25 centesimi al litro e la possibilità concessa alle aziende private di dare ai propri dipendenti voucher per l’acquisto di carburante fino a 200 € l’anno, senza che questa cifra rientri nel conteggio del reddito. Questi ultimi sono quindi gli unici buoni carburante attualmente disponibili. Il messaggio fa invece riferimento a buoni messi in regalo dai distributori “per protesta”: «Da… Leggi di più

Attenzione alla truffa del Green Pass sospeso

Attenzione alla truffa del Green Pass sospeso

La nuova truffa in circolazione da qualche giorno è particolarmente efficace perché sfrutta un tema su cui gli italiani sono particolarmente sensibili, soprattutto ora che sono scattate le nuove restrizioni che limitano l’accesso alla maggior parte dei luoghi solo ai possessori di Green Pass valido. Al momento la truffa sta circolando via email, ma è molto probabile che sia presto declinata anche per l’invio tramite SMS. Il messaggio arriva da “ministerodellasalute.pro.it”, ma ovviamente non proviene dal Ministero della Salute, si tratta invece di un tentativo di phishing, ovvero di un pericoloso raggiro allo scopo di ottenere dati personali per poterli riutilizzare per altre truffe e illeciti. Questo è il messaggio del Ministero della Salute: “Stanno circolando email false da un mittente… Leggi di più

Se ricevi questo messaggio non spaventarti

Se ricevi questo messaggio non spaventarti

Una massiva campagna di phishing che sfrutta l’autorevolezza del nome della Polizia di Stato, Polizia Postale, ma anche della Repubblica italiana, del Ministero dell’Interno e dell’Europol. Le email circolano in varie lingue e sono firmate con il nome del Direttore Centrale Anticrimine della Polizia di Stato. Il testo del messaggio contiene la comunicazione dell’avvio di un’indagine penale nei suoi confronti per reati molto gravi con lo scopo evidente di causare preoccupazione e indurre la vittima a rispondere entro 48 ore per dare chiarimenti,  comunicando i propri dati personali ed esponendosi a richieste di pagamento di denaro. Ecco come appare il messaggio Cosa fare se lo ricevi La Polizia Postale raccomanda di cestinare immediatamente questi messaggi e ricorda che nessuna autorità comunica… Leggi di più

Come difendersi dalla truffa delle chiamate con voce registrata

Come difendersi dalla truffa delle chiamate con voce registrata

Ogni giorno siamo subissati da telefonate da parte di call center di ogni tipo: operatori telefonici, fornitori di luce e gas, venditori di prodotti, trading online, eccetera. Da diverso tempo, inoltre, alle chiamate da parte di operatori reali, si sono affiancate chiamate automatizzate in cui a parlarci è una voce registrata o elettronica (robocall). Dato che questa modalità non prevede l’interazione umana, si potrebbe pensare che sia più semplice da liquidare, ma purtroppo non è così in caso di chiamate che nascondono una truffa.  Come riconoscere le chiamate robocall che nascondono una truffa Numero inesistente Questo tipo di chiamate hanno il numero mascherato, ovvero sembrano provenire da un numero di una qualche provincia italiana, ma se si prova a chiamare… Leggi di più

Utilizziamo i cookie, inclusi cookie di terzi, per consentire il funzionamento del sito, per ragioni statistiche, per personalizzare la sua esperienza e offrirle la pubblicità che più incontra i suoi gusti ed infine analizzare la performance delle nostre campagne pubblicitarie.
Può accettare questi cookie cliccando su "Accetto", o cliccare qui per impostare le sue preferenze. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi