La guida per prenotare in sicurezza la casa vacanze

La guida per prenotare in sicurezza la casa vacanze

Le truffe legate alle case vacanza non accennano a diminuire perché l’estate del Coronavirus ha fatto virare molti italiani verso la scelta di una casa vacanza in cui poter passare le vacanze in libertà e continuando a praticare il necessario distanziamento sociale affinché questa pandemia non riparta in autunno. Per aiutare gli italiani ad evitare di cadere in una delle numerose truffe in circolazione, Altroconsumo ha pensato di raccogliere in una breve guida i consigli anti truffa per chi ha intenzione di prenotare una casa vacanza. Per scaricare la guida è necessario essere registrati al sito di Altroconsumo. Di seguito i consigli fondamentali per riconoscere un truffatore Il truffatore tipo Anche se esistono diverse varianti, tutti i truffatori hanno delle caratteristiche… Leggi di più

Attenzione alle nuove truffe delle false assicurazioni auto online

Attenzione alle nuove truffe delle false assicurazioni auto online

La nuova truffa sulle assicurazioni auto vede coinvolti oltre 220 siti (privi di regolare autorizzazione) è molto ben architettata e perfettamente gestita da operatori molto efficienti che erano in grado di guidare passo passo l’acquirente per un acquisto veloce con attivazione della polizza e invio della documentazione immediate. Naturalmente i documenti inviati erano del tutto falsi e gli acquirenti si sono ritrovati, a loro insaputa, senza nessuna copertura assicurativa. Oltre al danno economico per aver pagato una polizza inesistente, si sono esposti al rischio, in caso di un incidente, ma anche di un semplice controllo di sequestro del veicolo, ritiro della patente e una denuncia. L’indagine è iniziata nel 2019 ed è stata condotta dal Nucleo Speciale Tutela Privacy e… Leggi di più

Zoom e cybersicurezza: cosa succede agli account violati

Zoom e cybersicurezza: cosa succede agli account violati

I lock-down in atto in molti paesi del mondo hanno fatto scoprire a milioni di persone nuovi modi di comunicare via web sia per lavoro che per vedere amici e famigliari. Oltre a Skype, Microsoft Teams e Google Hangouts Meet, l’app che è diventata in poche settimane la numero uno al mondo è Zoom (la usa anche la Regina Elisabetta). Per i creatori di questa piattaforma di videoconferenze free è stato un grande successo, ma allo stesso tempo anche un incubo perché l’app ha rivelato da subito delle gravi falle nella sicurezza. Zoom infatti è stata prima accusata di violare la privacy degli utenti registrati inviando i loro dati in Cina, poi di essere troppo vulnerabile agli attacchi hacker. Alcuni… Leggi di più

Attenzione alle nuove truffe che viaggiano su WhatsApp

Attenzione alle nuove truffe che viaggiano su WhatsApp

Le truffe su WhatsApp sono all’ordine del giorno. La regola base per evitare di cadere nella rete dei truffatori è quella di non accettare mai messaggi da sconosciuti, ma non sempre è possibile, soprattutto se si utilizza WhatsApp anche per lavoro, ecco perché è importante essere sempre informati delle ultime “novità” in fatto di truffe che ne colpiscono gli utenti. La truffa che permette l’accesso completo al tuo account Arriva da un contatto sconosciuto e consiste in un messaggio in cui si chiede di inviare un codice a 6 cifre via sms. Il testo del messaggio è variabile, ma il più utilizzato è “Mi puoi aiutare brevemente? Riceverai subito un SMS. Puoi inviarmi il codice nel messaggio?”. L’invio di questo… Leggi di più

Cosa si rischia e come difendersi dagli annunci di lavoro falsi

Cosa si rischia e come difendersi dagli annunci di lavoro falsi

La Polizia Postale e delle Comunicazioni ha registrato un forte aumento delle truffe legate ai falsi annunci di lavoro che possono trovarsi online, ma anche sui quotidiani. Siamo tutti ormai consapevoli che le offerte di lavoro ben pagato, da fare comodamente a casa propria e in poche ore al giorno  sono quasi sempre una truffa, ma ci possono essere anche offerte di lavoro del tutto credibili e realistiche dietro le quali si nascondono truffe pericolose. Chi accetta un’offerta di lavoro senza assicurarsi che arrivi da un’azienda seria, può trovarsi a fare un lavoro completamente diverso da quello proposto, lavorare senza essere poi pagato, ma anche diventare vittima di vere e proprie truffe. Con la scusa di finalizzare il contratto e inserire i dati… Leggi di più

Utilizziamo i cookie, inclusi cookie di terzi, per consentire il funzionamento del sito, per ragioni statistiche, per personalizzare la sua esperienza e offrirle la pubblicità che più incontra i suoi gusti ed infine analizzare la performance delle nostre campagne pubblicitarie.
Può accettare questi cookie cliccando su "Accetto", o cliccare qui per impostare le sue preferenze. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi