6 consigli per difenderti dal phishing anche in vacanza

6 consigli per difenderti dal phishing anche in vacanza

I truffatori sanno molto bene che le vacanze sono un momento ideale per fare più vittime grazie a una maggiore rilassatezza e alla minore attenzione che ne consegue. Ecco perché è importante non abbassare mai la guardia per difendersi dal phishing continuando ad informarsi e a verificare il contenuto di sms, messaggi whatsapp e email che sembrano provenire dalla propria banca. In quest’ultimo periodo, infatti, ad essere particolarmente colpiti sono sicuramente gli Istituti di credito e i loro servizi di home banking, utilizzati da un numero sempre crescente di clienti. Ecco quindi moltiplicarsi le telefonate, gli sms e le email di phishing con falsi allarmi sulla sicurezza del conto corrente e l’invito ad accedere immediatamente all’home banking tramite click su… Leggi di più

Come difendersi dalla truffa telefonica del Voice Phishing

Come difendersi dalla truffa telefonica del Voice Phishing

Dalle dichiarazioni della Polizia Postale sappiamo che, dall’inizio del 2020, complice anche l’emergenza Coronavirus, le truffe via internet o telefoniche sono cresciute esponenzialmente. Tra le truffe più ingegnose e recenti c’è sicuramente il Vishing (voice phishing), ovvero le telefonate  effettuate da finti operatori di call center bancari (o altri enti, aziende di servizi o associazioni di consumatori) studiate per rubare i dati personali. Il voice phishing bancario è certo tra le truffe telefoniche più subdole perché sfrutta la buona fede dei clienti di istituti bancari molto conosciuti. Come funziona Il truffatore, fingendosi operatore di una banca (ultimamente la più gettonata è stata la Banca Intesa San Paolo, ma non mancano altri esempi) oppure come rappresentanti delle forze dell’ordine o enti pubblici chiama… Leggi di più

Allarme smishing in Italia

Allarme smishing in Italia

Smishing è un termine coniato per definire il phishing via sms, un tipo di truffa altamente pericolosa le cui segnalazioni sono in aumento nel nostro paese. Sui nostri smartphone salviamo una quantità di dati personali che supera quella presente sui nostri computer e gli hacker lo sanno molto bene. A questo si aggiunge che gli sms sono ornai utilizzati solo più da banche, enti e fornitori di servizi per dare informazioni di servizio, quindi l’attenzione al ricevimento di un sms di questo tipo è molto più alta rispetto a quella suscitata dal phishing via email. Da questi due elementi si assume il perché del successo delle truffe come lo smishing che colpisce moltissimi italiani ogni giorno. Come riconoscere un sms fraudolento… Leggi di più

5 regole per proteggere i tuoi dati bancari dalle truffe

5 regole per proteggere i tuoi dati bancari dalle truffe

Nell’ultimo anno si è assistito a un vero e proprio boom delle truffe online mirate a rubare dati bancari di privati e aziende. Il furto dei dati di accesso all’internet banking può avvenire per scopi diversi: sottrazione di denaro, utilizzo del conto per traffici illegali e come appoggio per il riciclaggio di denaro proveniente da truffe. Per evitare questo tipo di truffe, gli Istituti bancari, comprese Poste Italiane, hanno dovuto aggiornare i loro sistemi di sicurezza che dovrebbero rendere molto più difficile la violazione del conto online e dei sistemi di gestione della PostePay.     Ecco le regole da seguire per evitare di cadere vittima di phishing e scamming: Ricordati che sia le Poste Italiane che gli Istituti di… Leggi di più

I millenial sono i più truffati online

I millenial sono i più truffati online

Quando si pensa alle vittime delle truffe online, si immagina sempre che si tratti di persone non giovanissime che non hanno molta dimestichezza con internet, ma uno studio inglese realizzato dalla Lloyds Bank rivela che, invece, sono proprio le giovani generazioni quelle più facili a cadere in truffe come lo scamming e il phishing. La fascia d’età più colpita dal phishing e dalle frodi online è quella che va dai 18 ai 34 anni, ovvero quelli che utilizzano più spesso internet e i servizi di home banking. Anche a maggio di quest’anno, da un’indagine americana, era emerso che i giovani tra i 16 e i 24 anni fossero poco consapevoli dei rischi a cui ci si espone quando si fanno operazioni online:… Leggi di più

Utilizziamo i cookie, inclusi cookie di terzi, per consentire il funzionamento del sito, per ragioni statistiche, per personalizzare la sua esperienza e offrirle la pubblicità che più incontra i suoi gusti ed infine analizzare la performance delle nostre campagne pubblicitarie.
Può accettare questi cookie cliccando su "Accetto", o cliccare qui per impostare le sue preferenze. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi