In arrivo una nuova ondata di trojan capaci di violare i conti bancari

In arrivo una nuova ondata di trojan capaci di violare i conti bancari

Il trojan Cerberus è noto a chi si occupa di sicurezza informatica come un malware molto pericoloso che circola dal 2019 e riesce ad entrare negli home banking e fare operazioni bancarie indisturbato. Recentemente, dopo aver cercato di venderlo all’asta senza successo, il suo creatore ha deciso di regalarlo alla community di hacker e sviluppatori del Dark Web. La notizia è stata data a Next 2000, la conferenza annuale sulla cybersecurity organizzata da Kaspersky, in cui gli esperti hanno reso noto che a breve potrebbero arrivare infinite varianti di questo malware ed è necessario alzare il livello di guardia. Cerberus è stato scoperto un anno fa in un’app per convertire le valute pubblicata sul Play Store di Google. All’epoca il suo creatore… Leggi di più

7 regole per proteggere il tuo home banking dai truffatori

7 regole per proteggere il tuo home banking dai truffatori

L’home banking è utilizzato da un numero sempre più alto di correntisti per controllare i movimenti, disporre operazioni e gestire i risparmi e gli investimenti. Le banche sono costantemente al lavoro per garantire ai propri clienti il livello massimo di sicurezza, ma ci sono cose da cui non possono proteggerci: i nostri comportamenti sbagliati. Le 7 regole per un home banking più sicuro 1 Tenere al sicuro le credenziali di accesso Tenere al sicuro il codice cliente, le password per accedere e il pin per operare . Sembra banale, ma non tutti adottano i necessari comportamenti per tenere al sicuro le credenziali di accesso e quelle di operatività che devono essere strettamente personali e non devono mai essere comunicati per… Leggi di più

La nuova truffa delle Pec falsificate

La nuova truffa delle Pec falsificate

Individuata un’organizzazione criminale che è riuscita a frapporsi tra le banche online e i loro clienti svuotando centinaia di conti correnti grazie alle Pec falsificate Il mondo delle truffe online si arricchisce ogni giorno di nuovi reati. È notizia di qualche giorno fa quella dell’arresto di 5 persone, da parte del comando provinciale di Messina, facenti parte di una banda criminale che è riuscita a sottrarre cifre considerevoli dai centinaia di conti online in tutta Italia. Alcuni degli arrestati si erano già macchiati in passato di altre cybertruffe importanti. Nessuno aveva mai falsificato le Pec prima Lo stratagemma è completamente nuovo, nessuno era mai riuscito a falsificare le Pec (Posta elettronica certificata), finora considerate garanzia di sicurezza per operazioni bancarie e… Leggi di più

Utilizziamo i cookie, inclusi cookie di terzi, per consentire il funzionamento del sito, per ragioni statistiche, per personalizzare la sua esperienza e offrirle la pubblicità che più incontra i suoi gusti ed infine analizzare la performance delle nostre campagne pubblicitarie.
Può accettare questi cookie cliccando su "Accetto", o cliccare qui per impostare le sue preferenze. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi