False email Inps sui pagamenti dei rimborsi e verifiche dei conteggi

False email Inps sui pagamenti dei rimborsi e verifiche dei conteggi

Avevamo già parlato di una truffa simile sempre ai danni dei contribuenti Inps diffusasi fin dall’inizio l’emergenza Coronavirus in cui si chiedeva di cliccare su un link per ottenere il pagamento del bonus di 600 euro, ma che di fatto rubava i dati sensibili delle vittime. A segnalare la recrudescenza dell’ondata di phishing è proprio l’Inps che, sul sito e sulla pagina Facebook dell’istituto, avvisa gli utenti affinché ignorino tutte le email targate Inps che invitano a cliccare su un link per ottenere il pagamento dei rimborsi da parte dell’Istituto o che segnalino presunte differenze nei conteggi dei contributi previdenziali. L’Inps ricorda che le informazioni sulle prestazioni ai cittadini sono consultabili esclusivamente accedendo al portale istituzionale e che, per ragioni… Leggi di più

Come funzionano le truffe sul Canone RAI

Come funzionano le truffe sul Canone RAI

Come tutti sanno, da luglio del 2016, il Canone RAI è compreso nelle bollette di fornitura elettrica. Una scelta che, oltre a contrastare gli evasori, doveva funzionare da scudo anche per le truffe, ma i truffatori sono molto creativi. Come funzionano le truffe sul Canone RAI Campagna phishing rimborso Canone RAI La truffa della falsa email dell’Agenzia delle Entrate con la comunicazione di un rimborso è stata segnalata da CERT-PA (Ente della Pubblica Amministrazione). Nell’email che ha raggiunto migliaia di italiani si comunica il riconoscimento di un parziale rimborso del canone RAI per un importo di € 14,90, per ottenere il quale si rimanda alla sottomissione di una richiesta sull’indirizzo web del sito dell’Agenzia delle Entrate che però nasconde un… Leggi di più

Come difendersi dagli abbonamenti truffa sul telefono

Come difendersi dagli abbonamenti truffa sul telefono

Colpiscono gli utenti Tim, Wind, Tre, Iliad e Vodafone e spesso passano inosservati in mezzo alle decine di messaggi “fuffa” e pubblicità via sms. Non si tratta di una novità, ma nell’ultimo periodo sembra essere tornata particolarmente in auge, visto il numero di  segnalazioni arrivate alla Polizia Postale e all’assistenza clienti  degli operatori telefonici più colpiti. La soluzione definitiva sembrava essere stata trovata con l’attivazione del blocco, ma a quanto pare i truffatori sono riusciti a scavalcarli. I tipi di servizi attivati senza il consenso dell’utente possono essere di vario tipo: dal gossip alle notizie di sport, passando per contenuti per adulti. Nella maggior parte dei casi viene mandato un sms in cui si comunica l’avvenuta attivazione, ma capitano anche… Leggi di più

Utilizziamo i cookie, inclusi cookie di terzi, per consentire il funzionamento del sito, per ragioni statistiche, per personalizzare la sua esperienza e offrirle la pubblicità che più incontra i suoi gusti ed infine analizzare la performance delle nostre campagne pubblicitarie.
Può accettare questi cookie cliccando su "Accetto", o cliccare qui per impostare le sue preferenze. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi