La truffa del kit anti Covid-19 obbligatorio per la riapertura dei negozi

La truffa del kit anti Covid-19 obbligatorio per la riapertura dei negozi

Le truffe legate all’emergenza Coronavirus sembravano ormai ripetersi senza troppa fantasia, ma la fase 2 ha aperto nuove opportunità per i truffatori. Nel mirino della nuova truffa i commercianti in procinto di aprire le loro attività dopo due mesi di chiusura. Arriva dalla Polizia di Cagliari la segnalazione di questa nuova truffa di cui sono stati oggetto numerosi titolari di negozi del capoluogo sardo, ma che potrebbe tranquillamente diffondersi anche in altre città italiane. La truffa inizia con una telefonata da parte di sedicenti ufficiali delle Forze dell’Ordine che comunicano le nuove normative circa la sanificazione e le predisposizioni per la riapertura dei locali per poi comunicare che sarà consegnato un foglio con le disposizioni da esporre in negozio e… Leggi di più

Sm-Covid-19: l’app gratuita che fa concorrenza a Immuni

Sm-Covid-19: l’app gratuita che fa concorrenza a Immuni

Mentre si attende il rilascio dell’app Immuni, scelta da una task force ministeriale di 74 esperti e ancora in fase di test, è già possibile scaricare e utilizzare Sm-Covid-19, l’app gratuita sviluppata dalla Software House italiana SoftMining che ha iniziato a lavorarci fini dai primi contagi in Cina, quando è apparso subito chiaro il grande ruolo che avrebbe potuto giocare il tracciamento dei contagi per una prevenzione efficace e capillare. SM-Covid-19 viene descritta dai suoi sviluppatori come “l’app per valutare il rischio di trasmissione del virus attraverso monitoraggio del numero, della durata e del tipo di contatti”. L’applicazione ha le stesse funzionalità che, secondo quanto circolato nei giorni scorsi dovrebbe avere Immuni e, ad oggi, i download Sm-Covid-19 son stati oltre… Leggi di più

L’Antitrust chiede la rimozione di 60 farmacie abusive online

L’Antitrust chiede la rimozione di 60 farmacie abusive online

In questo momento l’Antitrust ha intensificato il monitoraggio del web per fermare la vendita online di farmaci, integratori e dispositivi fraudolentemente pubblicizzati come anti Coronavirus e, grazie a questo costante lavoro, sono numerosi i siti che sono stati oscurati, ma questo nuovo provvedimento coinvolge direttamente i gestori del traffico internet mondiale. In una nota appena diffusa si legge: “L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha deliberato di coinvolgere nuovamente i gestori dei principali motori di ricerca e browser nel contrasto delle pratiche commerciali scorrette che fanno leva sull’emergenza sanitaria in atto”. L’authority ha individuato oltre 361 banner e collegamenti ipertestuali introdotti malevolmente in siti di carattere medico o paramedico e e ha chiesto ad Apple, Google, Microsoft, Iol, Yahoo,… Leggi di più

Come difendersi da truffe e fake news su farmaci e terapie anti Coronavirus

Come difendersi da truffe e fake news su farmaci e terapie anti Coronavirus

È stato pubblicato dall’ISS (Istituto Superiore della Sanità) il nuovo rapporto elaborato durante la pandemia e intitolato “Indicazioni relative ai rischi di acquisto online di farmaci per la prevenzione e terapia dell’infezione COVID-19 e alla diffusione sui social network di informazioni false sulle terapie”. Lo studio presenta una panoramica sulla varietà di truffe in circolazione relative alle fake news sulle cure e la vendita online di farmaci descritti come preventivi o curativi dell’infezione da Covid-19 e ne analizza tutti i rischi per chi ne cade vittima. Per fornire una visione il più possibile completa su quanto sta accadendo, gli autori hanno monitorato i social network e i numerosi siti Internet che vendono illegalmente i farmaci che sono attualmente in sperimentazione per la… Leggi di più

5 truffe online che sfruttano l’emergenza Coronavirus

5 truffe online che sfruttano l’emergenza Coronavirus

Viviamo da settimane uno stato di emergenza del tutto eccezionale durante il quale le nostre vite sono cambiate drasticamente. Alla paura del per il contagio da Coronavirus, si unisce uno stato di incertezza per il futuro che ci fa essere più vulnerabili ed esposti alle truffe. A questo si somma l’impennata del tempo passato su internet in Italia (e nel mondo) da parte di fasce di popolazione poco abituate a farlo: prede perfette per i truffatori. Le modalità non sono molto diverse dalle solite: spam, phishing, vendita online di merce non conforme o inesistente, ma a cambiare è la quantità di attacchi enorme e il fatto che sono monotematiche perché sfruttano tutte l’emergenza Covid-19 e le sue conseguenze. 1. Phishing bancario… Leggi di più

Utilizziamo i cookie, inclusi cookie di terzi, per consentire il funzionamento del sito, per ragioni statistiche, per personalizzare la sua esperienza e offrirle la pubblicità che più incontra i suoi gusti ed infine analizzare la performance delle nostre campagne pubblicitarie.
Può accettare questi cookie cliccando su "Accetto", o cliccare qui per impostare le sue preferenze. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi